Chi Siamo

Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) è un’Associazione di cittadini e consumatori. E’ nato a Roma nel 1987, indipendente da partiti e sindacati, con l’obiettivo di promuovere la tutela dei diritti dei cittadini, informandoli e dotandoli di strumenti giuridici di autodifesa, prestando assistenza e tutela tramite esperti.

MDC è membro del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU) costituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico e di Consumers’ Forum. E’ anche Associazione di Promozione Sociale riconosciuta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed è iscritta al registro delle Associazioni che svolgono attività contro le discriminazioni presso l’UNAR.
MDC collabora con Legambiente e con le principali associazioni nazionali di tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori; è presente in diverse sedi istituzionali, comitati, commissioni, arbitrati, osservatori e forum.
Per esercitare la sua attività, MDC nazionale si avvale di un Ufficio di Consulenza Giuridica e dell’Ufficio Stampa.
Per svolgere al meglio il suo lavoro, MDC è suddivisa in Dipartimenti che curano le attività associative e si occupano di tematiche specifiche.

Da Dicembre 2011 è attivo sul territorio del Municipio X (ex XIII) di Roma Capitale lo sportello di MDC _ Roma 10, molte le denunce dei consumatori pervenute di diversa natura, il bilancio ad oggi risulta decisamente positivo in quanto sono state risolte con successo circa l’ 80% delle richieste.
L’attività dello staff responsabile dello sportello Roma 10 non si esaurisce soltanto con la presa in carico delle diverse ‘consulenze’ che vengono affrontate di volta in volta con differente sensibilità, ma, proprio nell’ ottica di un aiuto concreto sul territorio in virtù degli strumenti che ha a disposizione, grazie anche alla costante presenza e collaborazione della struttura MDC Italia, ha attivato nel Municipio X una serie di incontri con diverse categorie sociali (anziani, disabili, disagiati economici ect…) in diverse location per portare avanti campagne di informazione.

Rispondi